Visitare Monticchiello: il Teatro Povero

visitare monticchiello   visitare monticchiello  guida turistica in toscana

Monticchiello: visita del borgo


Nel cuore della Val d'Orcia, vicino ai comuni di Pienza e Montepulciano, si può visitare l'antico borgo medievale di Monticchiello. E' il tipico paesino toscano: grazioso, dalla bellezza austera, posto sulla sommità di una collina, che in epoca etrusca e romana fu luogo di collegamento tra i centri e le comunità della zona.

Visitare Monticchiello permette di comprendere la sua strategica posizione: è stato il baluardo del sistema difensivo della Repubblica di Siena, ne sono testimonianza la cinta muraria e la torre del cassero, che svetta sulla collina.

visitare monticchiello

La storia di Monticchiello

il borgo del Teatro Povero

Passeggiando per le stradine del borgo medievale, avrete la sensazione di visitare un posto fuori dal tempo (il primo insediamento risale al X sec.). La storia “recente” di Monticchiello inizia con il passaggio sotto la protezione di Siena anche se, in realtà, il suo nome viene fatto risalire alla gens romana Clelia. La targa bianca apposta sopra la porta d'ingresso al borgo medievale (Porta Sant'Agata), reca la data del 1213, periodo in cui il paese assunse le forme attuali. Caduta la Repubblica senese nel 1559, Monticchiello venne annessa al dominio mediceo.

visitare monticchiello

Il cassero e le mura

visitare il centro storico

Da sempre, visitare Monticchiello significa passeggiare lentamente tra i tortuosi vicoli, ben curati e ombreggiati, incontrando – di tanto in tanto – le vestigia di un solido sistema di fortificazioni, costituito dalla rocca (situata nel punto più alto della collina) e dalle mura turrite, che proteggevano il borgo medievale. Della rocca rimane soltanto il possente cassero, di costruzione senese. Le mura, parzialmente conservate, sono intervallate da torri di varie forme e dimensioni: se ne trovano ancora sette, cinque a base quadrata e due rotonde.

visitare monticchiello

S. Leonardo e S. Cristoforo

la chiesa prepositurale

Le mura di Monticchiello risalgono al XIII sec., periodo in cui fu eretta la chiesa prepositurale di San Leonardo e San Cristoforo, da visitare durante la passeggiata.
La chiesa è in stile gotico, dalla facciata molto semplice, con un bel portale ogivale e un elegante rosone. L’interno ha una sola navata e conserva alcuni interessanti affreschi di scuola senese, risalenti al XIV e XV secolo.
Tra tutti, nel presbiterio spicca un colossale affresco di San Cristoforo. In una giornata, potrai visitare Monticchiello e alcune zone limitrofe.

visitare il borgo: le tradizioni

Teatro Povero di Monticchiello


Il Teatro Povero di Monticchiello nasce negli anni sessanta del '900, come forma di resistenza alla crisi dell’economia legata alla mezzadria. Dal basso, dal popolo, dalla gente comune nacque un progetto culturale e sociale: le persone rimaste nel borgo, si aggregarono intorno ad un’idea di “teatro in piazza”. Gli spettacoli sono uno spaccato delle vicissitudini borghigiane e così, da più di mezzo secolo, d’inverno tutto il Paese scrive la sceneggiatura, i testi e fa prove continue, mentre in estate trasforma la piazza in un teatro "povero", costruendo le scenografie e mettendo in scena lo spettacolo a cielo aperto.

Gli spettacoli sono un lavoro collettivo della gente di Monticchiello, sono un chiaro esempio di teatro partecipativo, che ha appassionato personaggi come Fellini, Strehler, Sordi, Ronconi e tanti altri. Forse è per questo che il Teatro Povero attrae ogni estate 4 mila spettatori italiani e stranieri ed è studiato da sociologi e antropologici di tutto il mondo: una forma d’arte innovativa, unica per qualità e longevità. Visitare Monticchiello riserva molte sorprese.

una guida per visitare la zona

Il territorio di Monticchiello

Pienza, città di Pio II

Pienza è un piccolo borgo vicino Monticchiello, sicuramente da visitare. Il paese gode di una posizione strategica, arroccata sulla cima di un colle che domina tutta la Val d'Orcia. E' conosciuta come la città “ideale” del Rinascimento, creazione del grande umanista Enea Silvio Piccolomini, diventato poi Papa Pio II, che trasformò il suo luogo natio (Corsignano) in una città utopica: avrebbe dovuto incarnare i princìpi e la filosofia dell'età classica e del Rinascimento.

Visitare San Quirico d'Orcia

Percorrendo la via Francigena, importante via di pellegrinaggio da Canterbury a Roma, si attraversa il borgo di San Quirico d’Orcia che, ancora oggi, conserva tutte le sue caratteristiche medievali. La graziosa cittadina divenne una delle storiche basi d'appoggio per i viandanti. Visitare San Quirico d'Orcia significa vedere la chiesa romanica Collegiata di San Quirico, dall'imponente portale maggiore arricchito di sculture zoomorfe, e gli Horti Leonini, modello esemplare di giardino rinascimentale.

Montepulciano: il "Nobile"

Montepulciano è un paese medievale di rara bellezza: da visitare gli eleganti palazzi rinascimentali, le antiche chiese, le splendide piazze e i piccoli angoli nascosti. La posizione incantevole del borgo di Montepulciano lo rende un luogo ideale per partire alla scoperta di questo bellissimo angolo della Toscana, per visitare i borghi limitrofi o la splendida Val d'Orcia. Divenuta quinta scenografica di molti film, Montepulciano è famoso – tra l'altro – per il vino “Nobile”.

visite guidate private

Prenota la tua guida turistica, scopri la Toscana

Accedi ai servizi, scegli la competenza


Contatti