Visita alle cantine di Montalcino: wine tasting

visita cantine montalcino   visita cantine montalcino  guida turistica in toscana

Montalcino, tra arte e cantine


Montalcino è un esempio perfetto di borgo medievale, rimasto intatto dal XVI secolo, in cui le strade sono piane e larghe, con grandi piazze e deliziosi scorci sulla Val d'Orcia.

Colle incantato, ricco di arte e di cultura, Montalcino è il luogo ideale per una visita alle cantine produttrici del famoso vino Brunello, mentre una passeggiata nel centro storico o una visita guidata alla possente Rocca, vi farà comprendere che il paese conserva ancora tutto il suo fascino antico.

visita cantine montalcino

Storia del vino Brunello

da Biondi Santi ai nostri giorni

Montalcino è diventata famosa grazie al Brunello, uno dei migliori vini italiani e tra i più apprezzati al mondo, che potrai degustare in un wine tasting durante la visita alle cantine locali.
Il borgo era già rinomato per i suoi vini rossi nel XV secolo, ma fu Ferruccio Biondi Santi ad inventare la formula del vino Brunello, eliminando i vitigni della tradizionale ricetta del Chianti (Canaiolo e Colorino) ed usando, invece, solo la varietà Sangiovese. Ad esser precisi, la nascita ufficiale avviene con il primo imbottigliamento del 1888, di cui ancora esistono esemplari in cantina.

visita cantine montalcino

Visita alle cantine

wine tasting a Montalcino

Durante la visita alle cantine di Montalcino, potrai effettuare una degustazione del prestigioso vino Brunello, di indiscussa qualità e di meritata denominazione D.O.C.G.. Le cantine di Montalcino offrono un ventaglio di vini davvero unico, per valore e per tipologia, che - oltre al Brunello - spaziano dal giovane Rosso di Montalcino D.O.C., al rinomato Moscatello D.O.C. e al Sant'Antimo D.O.C.. Il wine tasting nelle cantine di Montalcino, divenuto un momento di incontro e di scambio per gli appassionati del settore, renderà la tua visita davvero sorprendente.

visita cantine montalcino

Montalcino: centro storico

un magnifico borgo medievale

Montalcino non è legata solo alla coltivazione della vite, alla visita delle cantine o alla degustazione di vino: la sua storia si perde nella notte dei tempi. I primi insediamenti sono databili intorno al 30.000-31.000 a.C. (sono stati rinvenuti oggetti litici, quali armi e arnesi di pietra usati dai popoli preistorici), ma è l'incantevole borgo medievale a lasciare senza fiato. Il centro storico, con il museo e il palazzo dei Priori, è circondato da una possente cinta muraria e si presta per una lenta passeggiata, dominati da un'autentica perfezione architettonica: un castello del 1361 (merita la visita).

wine tasting con visita cantine

Degustazione vino Brunello


Durante la nostra passeggiata a Montalcino, ci prenderemo un po' di tempo per respirare l'atmosfera medievale di questo magnifico borgo toscano e, dopo aver goduto della vista straordinaria su tutta la Val d'Orcia, potremo sederci per sorseggiate un buon bicchiere dell'insuperabile vino rosso.

La degustazione del vino Brunello può essere fatta nel centro storico del borgo medievale, dove è presente una vasta scelta di locali adatti al wine tasting, oppure durante una visita alle cantine del territorio circostante a Montalcino. In quest'ultimo caso, la degustazione di vino è preceduta da una visita guidata delle cantine e, se richiesto, potrà essere accompagnata da un light lunch / dinner in un'atmosfera amichevole e cordiale, tipicamente toscana.

percorsi con visita turistica

Il territorio di Montalcino

Abbazia di Sant'Antimo

Montalcino non è solo vino: è anche arte, cultura e storia antica. L'Abbazia di Sant'Antimo sorge a pochi chilometri e viene considerata uno dei più bei monumenti di stile romanico della Toscana, con richiami ai modelli francesi e lombardi. Tradizionalmente fondata nel 781 da Carlo Magno, l'attuale chiesa risale al 1118 circa, come attesta un’iscrizione incisa sull’altare maggiore, mentre la struttura è in roccia travertinosa con venature di alabastro, che conferisce un effetto di lucentezza sempre diverso a seconda delle variazioni cromatiche del cielo.

Val d'Orcia, tra vino e borghi

Durante la visita alle cantine di Montalcino, ti accorgerai che questa sinuosa collina è immersa nello splendido Parco Naturale della Val d'Orcia, dal 2004 riconosciuta Patrimonio UNESCO. Scoprire questo territorio significa entrare in contatto con la protagonista assoluta: la natura incontaminata, dai colori sempre diversi a seconda delle varie stagioni. E' una terra in cui si vive un'atmosfera quasi surreale, che ha dato origine ai più preziosi vini italiani, che ha ispirato pittori rinascimentali, che accoglie incantevoli borghi medievali, castelli e abbazie.

Le Terme di Bagno Vignoni

Il territorio intorno a Montalcino è costellato da importanti paesi, basti pensare a Pienza o a Montepulciano, ma il fascino di Bagno Vignoni risiede nelle acque termali, che sgorgano ad una temperatura di 52°. Nella piazza centrale del borghetto è presente una grande piscina di acqua calda, utilizzata fin dall'antichità dai pellegrini della vicina via Francigena o da personaggi famosi come Papa Pio II, Caterina da Siena e Lorenzo il Magnifico. Il borgo è un dedalo di rivoli d'acqua calda a cielo aperto: prima della visita, non dimenticare di prendere un costume da bagno e l'asciugamano.

visite guidate private

Prenota la tua guida turistica, scopri la Toscana

Accedi ai servizi, scegli la competenza


Contatti